Allevamento Francesco Stuppello | Acquappesa (CS)

eosonline.itRealizzazione Siti Web
Vai su eosonline.it e scopri pacchetti e vantaggi... Oppure Chiama 366.1385153

eosonline.itRealizzazione Siti Web
Vai su eosonline.it e scopri pacchetti e vantaggi... Oppure Chiama 366.1385153

La Mia Esperienza con i Verdoni Europei e Asiatici

di Francesco De Cicco

Novelli di Verdone Europeo in Mutazione Agata - Francesco Stuppello 24AR

Verdone Europeo (Chloris chloris)

La mia esperienza con questo fringillide inizia nel 2008. Li allevo indistintamente sia in voliera che in gabbia da 90 cm, anche se personalmente preferisco le voliere esterne, dove i novelli hanno più spazio a disposizione, ideali per lo svezzamento e la prima muta, in genere i periodi più delicati per i verdoni.

Come alimentazione offro un buon misto per canarini e un po' di girasole striato, e nel mio caso la miscela base per il verdone è fatta. Di tanto in tanto, somministro anche cardo mariano in semi e un mix di semi di chia, camelina sativa e bella di notte.  Non faccio mai mancare le erbe prative, mentre nel periodo delle cove integro l'alimentazione con i semi germinati.

Con l'arrivo della primavera, nel locale esterno i verdoni sono i primi ad andare in estro, in pochi giorni il nido è fatto e le uova deposte. Generalmente la deposizione è composta da cinque uova, e la coppia in questo periodo non presenta alcun problema di gestione. Dal momento della schiusa il maschio si prende cura amorevolmente dei novelli e non fa mancare le sue imbeccate quotidiane alla femmina, e le sue attenzioni alla compagna si possono riscontrare già nel periodo dell'incubazione.

Docile e versatile, viene allevato sia in purezza che in ibridazione, e grazie alle mutazioni di colore ha avuto una forte espansione negli anni '90 e nei primi anni del 2000.

E' una specie molto diffusa negli allevamenti europei ed italiani, e negli ultimi anni intorno a questa specie sono nati club di specializzazione e gruppi sui social network, con lo scopo di promuovere la selezione e l‘allevamento di questo fringillide, a volte sottovalutato.

In ibridazione vengono usati indistintamente sia il maschio che la femmina.

Verdone di Cina (Chloris sinica)

Il Verdone di Cina è stato un tocco e fuga, poiché questa specie è stata presente solo per una stagione nel mio allevamento.

Durante la breve esperienza ho potuto notare che il suo allevamento non comporta grandi difficoltà. E' un uccello molto bello ed appariscente, e grazie alle mutazioni traslate dal verdone europeo è ben presente negli aviari italiani. 

L’alimentazione è simile a quella del verdone europeo, ma come miscela secca avevo fornito un buon misto per cardellini e del girasole nero, seme che più gestibile per la specie rispetto a quello striato.

Verdone Testanera (Chloris ambigua)

Il Verdone Testanera è approdato nel mio allevamento inizialmente con un solo soggetto di sesso maschile destinato all'ibridazione, successivamente, affascinato dall’eleganza di questa specie, ho deciso di assortire diverse coppie ancestrali per l'allevamento in purezza. In quel periodo i soggetti mutati non erano di facile reperibilità, invece oggi si possono ammirare soggetti di notevole pregio, specie nella mutazione agata.

L'alimentazione fornita era la stessa descritta per i verdoni di Cina, ed in base alla mia esperienza non ho riscontrato particolari problemi nella gestione di questo verdone esotico. Ho potuto notare che tra i semi più apprezzati dalla specie ci sono la canapa e la perilla.

Nel periodo degli amori il maschio ha un corteggiamento più deciso e insistente rispetto ai maschi delle specie citate in precedenza, e anche il canto appare più forte e lungo.

In ibridazione ho utilizzato maggiormente il maschio, molto meno la femmina. 

Nel 2012 ho avuto delle uova feconde nell'ibridazione della specie con il  lucherino testanera, purtroppo con la morte dei pulli in fase embrionale.

Francesco De Cicco 73FS

Allevatore Amatoriale di Canarini di Colore, Forma e Posizione, I.E.I. e loro Ibridi

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

BLOG | ULTIME PUBBLICAZIONI

ARTICOLI CORRELATI