Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare servizi ed esperienze dei lettori. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su "Cookie Policy". Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Allevamento Ornitologico Amatoriale Eos di Francesco Stuppello

Il Lucherino Bruno

Lucherino Bruno Maschio | Allevamento Francesco Stuppello 24AR - Acquappesa (CS)

Il Lucherino (Spinus spinus, Linnaeus, 1758) è una delle specie di fringillidi più allevate tra gli appassionati di uccelli indigeni, vuoi per la simpatia che desta, vuoi per la relativa facilità con cui si riproduce, vuoi perché è un uccello abbastanza rustico e di poche pretese, vuoi per chissà quale altra cosa che induce gli allevatori ad avvicinarsi a questo magnifico spinus europeo.

Ritenendo valide un po' tutte le ipotesi su elencate, a mio avviso, uno dei motivi principali che in questi anni hanno spinto molti allevatori ad avvicinarsi a questa specie, è stata la comparsa di un gran numero di mutazioni e relative interazioni, iniziate a manifestarsi a partire dai primi anni '80.

Come si sa... il "diverso" attira e piace, e questo ha fatto in modo che il lucherino si diffondesse in molti allevamenti.

Nel mio caso, in molti anni di allevamento della specie, che per un breve periodo è stata la mia specie di punta, ho allevato molte delle mutazioni ad oggi apparse, come la pastello-nero-bruno, la bruno-pastello, la diluito in singolo e doppio fattore e l’avorio, tutte o quasi con ottimi risultati sia riproduttivi che espositivi.

Poi, un po' per volta, le coppie sono state ridotte per far spazio ad altre specie e per molti anni ho mantenuto un solo fenotipo, quello che a mio avviso, per quanto meno appariscente, è sicuramente il più interessante, il bruno.

La mutazione bruno del lucherino è la più diffusa e la più allevata in Italia, e come nel caso del canarino, è una mutazione di natura recessivo legata al sesso, e i test di ibridazione hanno anche dimostrato che le due specie sono interessate dalla stesso gene mutante.

In questo fenotipo, la natura della mutazione impedisce il naturale processo di formazione delle melanine, e questo fa si che l’eumelanina nera dell’ancestrale si manifesti nell’eumelanina bruna.

L’accoppiamento consigliato è quello in purezza, bruno per bruno, ma va bene anche accoppiato all’ancestrale, invece non è consigliabile l’accoppiamento con il pastello-nero-bruno, mutazione che erroneamente ancora molti chiamano agata.
Può dare discreti risultati, invece, l’accoppiamento con il bruno-pastello, non manifestando difetti evidenti nei soggetti portatori, mentre, non sempre risulta ideale per la selezione del bruno-pastello.

Viste le direttive federali è inutile effettuare le sovrapposizioni con la mutazione diluito, poiché i soggetti ottenuti in sovrapposizione non sono esponibili, fatta eccezione in qualche specialistica della specie che ne ammette il concorso.

Il bruno può essere tranquillamente accoppiato con soggetti interessati dalla mutazione avorio, poiché, quest’ultima non influenza le melanine ma i soli lipocromi, esattamente come avviene con i canarini, quindi, i soggetti bruno-avorio saranno esponibili nelle mostre ornitologiche nelle stesse categorie a concorso dei soggetti a lipocromo giallo.


Francesco Stuppello

Francesco Stuppello

Allevamento Ornitologico Amatoriale EOS | R.N.A. 24AR
Allevo lucherini testanera topazio, ancestrali e diluiti; canarini agata opale gialli e isabella opale gialli; canarini scotch gialli, bianchi e cinnamon; diamanti di Gould. Sono un allevatore F.O.I. dal 2002, socio all'A.O. Cosentina dal 2006, dell'Orniexpò dal 2014 e dello Scotch Canary Club Italiano dal 2017. Nel mio Palmares ho collezionato: 119 primi, 95 secondi, 28 terzi, 6 campioni razza e 11 premi speciali.
Nelle grandi competizioni ho conseguito: 2 medaglie ai Campionati del Mondo, 9 ai Campionati Italiani, 32 ai Campionati Regionali, 29 a Fringillia, 79 al Salone dei Fringillidi e 8 alle Mostre Internazionali.
Info 366.1385153 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. | Acquappesa (CS)| Calabria - Italia

Web designer freelance → siti internet, seo, social network, guide online e local search.
eosonline.it | calabriaportal.com | portalbird.com

Lucherino Bruno Femmina (nella foto in alto è riportato un lucherino bruno maschio)

Lucherino Bruno Femmina | Allevamento Francesco Stuppello 24AR - Acquappesa (CS)

BLOG | ULTIME PUBBLICAZIONI

ARTICOLI CORRELATI