Allevamento Francesco Stuppello | Acquappesa (CS)

Canarino Gibber Italicus

Canarino Gibber Italicus

  • Il Gibber Italicus è un canarino le cui dimensioni devono essere comprese tra i 14 ed i 15 cm. 
  • l suo portamento deve essere a forma di sette, il cui tronco deve mantenere una posizione verticale rispetto all’asse testa/collo, con un’angolazione di circa 90 gradi. 
  • La coda deve essere rasente al posatoio. 
  • I carpi devono essere più alti rispetto al collo e alla testa.
  • Il suo piumaggio dove essere scarso e ruvido, ma allo stesso tempo molto composto.
  • Le spalline devono essere ben spartite, simmetriche ed aderenti alle ali, anteriormente incuneate tra i carpi, ma non sollevate.
  • I fianchi devono essere leggeri, sostenuti, simmetrici e ricurvi verso le ali, senza raggiungere le spalline.
  • Lo jabot è ridotto a due ciuffetti simmetrici di forma di piume aderenti a forma di virgola, che dalla base del collo convergono verso il centro senza unirsi, in modo da mostrare la pelle nuda della regione giugulare.
  • La testa deve essere piccola, liscia e di forma serpentina.
  • Il collo lungo e sottile, deve essere proteso in avanti in modo leggermente semicurvo.
  • Le ali devono essere regolari ed aderenti al corpo, senza incrociarsi.
  • Gli arti inferiori devono essere lunghi e ben estesi con una leggera inclinazione all’indietro, con gambe e tarsi in linea, senza angolature al calcagno, devono presentarsi deplumati nella zona anteriore e  completamente visibili  avendo anche il ginocchio scoperto. 
  • I tarsi, le dite e le unghie devono essere forti e regolari.
  • La coda deve essere dritta ed omogenea, proporzionata al corpo e leggermente forcuta.

Non devono esserci piume di gallo e il sottocoda deve essere regolare.
Il comportamento deve essere attivo e non letargico.
Sono ammessi a concorso tutti i colori.

BLOG | ULTIME PUBBLICAZIONI

ARTICOLI CORRELATI